Carpineto, sognando la Toscana

Ci sono luoghi che solo a nominarli, anche a chi proviene dall’angolo più remoto del mondo, evocano immediatamente un prodotto di eccellenza e la voglia irrefrenabile di andarci: Chianti, Montalcino, Montepulciano, Maremma, ci portano ovviamente a parlare di vino e chi meglio di Carpineto, azienda vinicola toscana, può esserne la migliore ambasciatrice?

Nel 1947, le famiglie Zaccheo e Sacchet, provenienti rispettivamente dalla Puglia e dal Veneto, furono lungimiranti nel credere e investire in questi territori che presto sarebbero diventati il riferimento della produzione enologica italiana. Oggi, arrivati al traguardo dei 50 anni di attività e con le seconde generazioni impegnate in azienda, sono ben 200 gli ettari vitati, suddivisi in 5 aziende (Appodiati) localizzate nei quattro comuni, con una produzione di tre milioni di bottiglie, per lo più esportate in 70 paesi nel mondo, rappresentando l’eccellenza della Toscana vitivinicola.

Con la seconda generazione, interpretata al meglio da Caterina Sacchet, figlia di uno dei soci fondatori Giovanni Carlo Sacchet, enologa dell’azienda, è iniziato il nuovo corso dello stile Carpineto riassunto nei 5 valori fondamentali che i loro vini devono perseguire :

  • profumi e sapori puliti e ben definiti
  • assenza di percezioni aggressive
  • sensazioni morbide e vellutate, non determinate da residui zuccherini
  • longevità
  • elevato coefficiente di tollerabilità

Tutti risultati ampiamente raggiunti e testimoniati dai molteplici premi ottenuti, primi fra tutti il prestigioso riconoscimento di Wine Spectator i Top 100 vini al mondo, inserendo il loro Nobile di Montepulciano Riserva al 26° posto.

Nella nuovissima cantina di Montepulciano, un vero capolavoro di architettura integrata nei vigneti, moderna con ampi spazi dove poter effettuare delle degustazioni e uno spettacolare affaccio sulla barriccaia, sarete accolti da Michael Zaccheo e la moglie Bianca, squisiti padroni di casa per la loro semplicità ed infinita ospitalità.

Assolutamente da non perdere un assaggio del loro Vinsanto, un nettare spillato direttamente dalle botticelle messe a invecchiare nella Vinsantaia, le storiche cantine dell’antico casale.

Tenuta di Dudda – Greve in Chianti (FI)
Tel. +39.0558549062

carpineto.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spread the love