Vinòforum

Torna Vinòforum, la manifestazione del vino a Roma

Il 2011 si apre all’insegna delle novità per Vinòforum, evento che cresce e si afferma come un marchio di qualità volto a promuovere la cultura del vino. Un momento di svolta per l’azienda, che da quest’anno passa alla guida di Emiliano De Venuti, avvalendosi di una gestione dinamica, decisa ad affrontare le nuove sfide del mercato. Una scelta vincente, quella di puntare su un team di giovani professionisti amanti dell’enogastronomia che con il loro lavoro contribuiscono a rendere Vinòforum una struttura flessibile, attenta ai cambiamenti e aperta al confronto.

In occasione dell’imminente edizione 2011 abbiamo raccolto le parole di Franco M. Ricci, Presidente dell’Associazione Italiana Sommelier Roma e Direttore di Bibenda e Duemilavini, che da gennaio 2011 è diventato Presidente di Worldwide Sommelier Association, presente in Europa, Asia, Americhe e Oceania.

“Abbracciamo il progetto Vinòforum fin dal 2007 e negli anni la presenza è cresciuta attraverso nuovi sviluppi di approccio all’evento. La filosofia è sempre la stessa, valorizzare e promuovere la cultura del vino. Per cui anche quest’anno organizzeremo attività didattiche giornaliere rivolte ai giovani e a coloro che si avvicinano al mondo del vino per la prima volta, ma anche incontri di alto livello con degustatori di fama internazionale, degustazioni a tema, seminari di approfondimento. Un evento, Vinòforum, che si pone come strumento per comunicare il vino in ogni sua sfaccettatura e dove trasmettiamo e insegniamo, attraverso le nostre attività, educazione e qualità del bere”.

Il risultato è un’azienda che non esaurisce il suo potenziale nel solo evento di Roma, ma sviluppa un’attività costante di consulenza, per tutte quelle realtà che necessitano di pianificare attività di comunicazione nel settore food&beverage. Con Vinòforum, Roma diventa non solo uno polo commerciale di grande importanza, ma il simbolo di un’eccellenza che registra continui fermenti nella ricerca della qualità. Sempre più aziende, infatti, manifestano la volontà di essere presenti sul territorio romano, sfruttando i diversi canali di distribuzione e diventando sempre più sensibili ad iniziative che promuovono l’enogastronomia.

La piazza romana, ambita e nota per le potenzialità che riveste sia in termini di volumi d’affari che di sviluppo per le aziende, è troppe volte messa in ombra da altri mercati che, pur non avendo lo stesso potenziale, sono riconosciuti come cardini del commercio settoriale. Inoltre, Roma vanta il primo posto nel settore turistico, grazie ad un ampio ventaglio di scelte culturali, artistiche, enogastronomiche che la rendono sempre più appetibile agli occhi dei visitatori di tutto il mondo.

Vinòforum, anche per questa ottava edizione, “cavalca” i nuovi trend e risponde ad un consumatore esigente con una manifestazione che ha come obiettivo primario quello di cogliere e generare continue opportunità di business, battendosi per la tutela di Roma come “Capitale del Gusto”, affinchè le venga riconosciuta la posizione che occupa già da tempo.

(pubblicato su Aroma di maggio/giugno 2011)

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.