Beviamoci Sud a Roma

12 Maggio 2022

Dopo una assenza di due anni, causa pandemia, si riaffaccia sul panorama enoico della Capitale, la manifestazione Beviamoci Sud a Roma. Nella splendida cornice dell’Hotel Villa Panphili , sabato 14 e domenica 15 si avrà la possibilità di degustare etichette di aziende rappresentative solo del Sud Italia.

Organizzata dall’Agenzia Riserva Grande in collaborazione con Andrea Petrini, blogger di Percorsi di Vino, con il giornalista Luciano Pignataro, giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione si prefigge lo scopo di valorizzare un territorio ricco di storia e di risorse enogastronomiche come il Sud Italia.

Una vasta area ricchissima di vitigni nativi, terroir diversi, climi e tradizioni vinicole ben distinte, che vanta una predilezione naturale per la coltivazione di vitigni autoctoni da sempre, come Nero d’Avola, Gaglioppo, Maglioppo, Cesanese, Greco Bianco, Primitivo, Aglianico, Nerello Mascalese, Cannonau, Malvasia Puntinata, Susumaniello, Bombino, Carricante, il Fiano, la Falanghina, solo per citarne alcuni. La novità di quest’anno vedrà la partecipazione straordinaria di Gabriele Gorelli, Master of Wine, nella veste di Direttore Tecnico e protagonista, con le sue indiscusse competenze, dei banchi di assaggio e seminari che avranno l’obiettivo di approfondire, tramite degustazioni orizzontali o verticali, le caratteristiche principali dei vari terroir e dei loro vitigni di elezione.

PROGRAMMA:
sabato 14 maggio – dalle 14 alle 20
domenica 15 maggio 2022 – dalle 11 alle 19
Location: Hotel Villa Pamphili, via della Nocetta, 105 – 00164 – Roma

TICKET E PRENOTAZIONI:
•Ingresso alla manifestazione (non occorre prenotazione):
il biglietto all’ingresso della manifestazione a 25 €
online, al seguente link: https://bit.ly/3qjJfTw, a 20 €
•Convenzioni:
-Sommelier: 20€ (Previa dimostrazione con tesserino valido anno corrente)
-Fidelity Card Riserva Grande: 20€
All’ingresso verrà fornita una tasca porta bicchiere e sarà richiesta una cauzione di 5 euro per la consegna del bicchiere da degustazione, che sarà restituita alla riconsegna del bicchiere.

Danilo Brunetti