Charme Satèn

capsula-satenVersiamo nella flute uno spumante metodo classico, molto particolare, colore giallo paglierino, un sottile ed intenso perlage che salendo lo rende brillante, all’olfattiva si rivela molto fine, con sentori floreali, fruttati e note minerali; finalmente in bocca assaporiamo i pochi zuccheri residui e l’alcol: sono contrapposti in modo elegante, leggermente superati dall’acidità e dall’anidride carbonica delle bollicine che lasciano nel palato una inconfondibile sensazione di pulizia e freschezza. Ma cosa stiamo degustando? Uno speciale Franciacorta Satèn… Il Franciacorta Satèn DOCG, in virtù della minore spumantizzazione si rende più morbido e setoso, certamente charmante: Satèn, una tipologia tutta italiana con una sensualità sottilmente femminina. Può essere dosato solo nella versione Brut e l’uvaggio prevede esclusivamente una vinificazione di uve a bacca bianca, Chardonnay e Pinot bianco che può concorrere fino ad un massimo del 50%, escludendo quindi il Pinot nero. Un’altra caratteristica del Satèn è che la pressione nella bottiglia, per disciplinare, non deve superare i 5 bar, una percentuale di anidride carbonica quindi leggermente più bassa. Il Satèn è una chicca solo Franciacorta, essendo frutto di una felice intuizione dei viticoltori che, già dal 1990, cominciarono a sperimentare ma che solo nel 1995 il Consorzio per la tutela del Franciacorta registrò “Satèn”, per individuare questa particolare tipologia di Franciacorta. Attualmente i produttori possono optare per una prima fermentazione della base spumante in acciaio o in barrique, quest’ultima soluzione esalta ancora di più la morbidezza setosa del prodotto. Il Satèn, come gli altri Franciacorta, può essere elaborato con basi di diverse annate o con il mosto di una sola annata, in questo caso avremo un Satèn millesimato. Il Franciacorta Satèn si può degustare come aperitivo, oppure abbinare con antipasti crudi di mare, crostacei, cucina di pesce fresca e leggera. La temperatura di servizio non deve superare gli 8/9° e de rigueur va servito nella classica flute.

Abbiamo degustato per voi:

❍ Ferghettina: Franciacorta Satèn 2006 uve Chardonnay vol 12,5 Euro 23 abbinamento cannelloni alla marinara.

❍ Ricci Curbastro: Franciacorta Satèn Brut uve Chardonnay Euro 23 abbinamento tagliolini vongole e zucchine.

❍ Uberti: Franciacorta Satèn Magnificentia 2006 uve Chardonnay Euro 31 abbinamento tagliolini all’astice.

❍ Ca’ del Bosco: Franciacorta Satèn 2005 uve Chardonnay vol 12,5 Euro 28 abbinamento salmone in crosta di mandorle.

A cura di Mauro Del Carlo

 

Spread the love