La cucina thai: gusto e fascino

papaya saladSawadee-ka: si pronuncia “sauadì-cà” ed è il tipico saluto thai, accompagnato da un accennato inchino a mani giunte.

Proverbiale infatti la cortesia e la delicata gentilezza di questo popolo che nonostante, le vicine potenze di India e Cina, è riuscito a mantenere vive, con orgoglio, abitudini e tradizioni che da sempre si contraddistinguono per accoglienza ed eleganza. Peculiarità che esaltano anche la tradizione gastronomica, caratterizzata dai contrasti dell’amaro, del dolce, del salato, dell’aspro e del piccante espressi sempre attraverso abbinamenti fantasiosi che risultano molto gustosi, presentati con attente decorazioni.
Questi contrappunti rappresentano la vera caratteristica della cucina thai, in quanto presenti in tutti i piatti. Le influenze dei paesi limitrofi e l’estensione del territorio rendono la cucina thai ricca e varia: molti piatti derivano dalla Cina, altri dalla tradizione araba, come gli spiedini di agnello o di montone e l’uso del cumino e del cardamomo. Dell’India l’origine del curry e l’utilizzo del latte di cocco per stemperare il gusto piccante delle spezie.
I diversi sapori vengono sempre miscelati con sapiente equilibrio, tanto da rendere la tradizione thai una delle più gradite in occidente, soprattutto dai palati femminili. I pasti sono costituiti da più portate cucinate in modi differenti mentre la tavola abbonda di proposte leggere e policrome con spezie fresche impiegate per dare gusto, colore ed aroma ed erbe per aiutare la digestione. Così possiamo trovare almeno uno o due piatti cotti al vapore o alla griglia con alimenti da abbinare a salse gustose, come ad esempio quella di gamberi o quella di fagioli di soia con latte di cocco. Queste salse possono essere forti, piccanti, salate, più o meno dolci o aspre. Vengono usate solo in piccole quantità, evitando così il rischio di un eccessivo apporto di sale o zuccheri. Si tratta di un’alimentazione che fornisce all’organismo le sostanze nutrienti necessarie con calorie, minerali, vitamine e fibre in quantità tale da essere riconosciuta come una delle cucine più salutari al mondo. Difatti la combinazione di diverse fonti proteiche, come uova, pollame, maiale, manzo o prodotti ittici di mare e d’acqua dolce con verdure, semi, cereali e legumi garantisce il giusto equilibrio di proteine e carboidrati. Inoltre l’apporto di grassi è appropriato anche grazie alle tipologie di cottura preferite (bollito, al vapore o arrosto). Il riso bianco è uno dei protagonisti della cucina thai. Cotto al vapore, viene disposto su un piatto davanti ad ogni commensale, ma nelle regioni del nord e del nordest, viene servito in grandi contenitori di bambù lavorati a mano, i cosiddetti Kra Tip o a Kong Khao Luang, a seconda della zona: mantengono il riso caldo più a lungo. Ma anche il fried rice, riso fritto, costituisce una delle ricette più diffuse. E’ un riso saltato con uova, germogli di soia, verdure miste, lime, spezie e può essere a base di pollo, manzo, maiale, pesce o crostacei.

AROMA propone una piccola lista di risto thai DOC di Roma:

SUKHOTHAI
I detrattori del piccante forse potranno incontrare qualche piccolo problema (certe salsine sono a dir poco esplosive), ma l’intensità dei piatti di questo ristorantino di recente apertura conquisterà anche i palati meno avvezzi al gusto “spicy” e agrodolce. Qualche suggerimento dalla carta: zuppa piccante con gamberi e funghi, involtini thai con verdure, insalata di pesce, anatra arrosto o maiale in agrodolce da accompagnare con il particolare riso tailandese, leggero e gustoso. Servizio sorridente e professionale.
Via Busiri Vici, 48/50. Tel. 0655263993. www.sukhothai.it

> SALA THAI
Ristorante tradizionale che propone piatti di buona fattura, fedeli (o quasi) alla matrice originale. Tra le più gustose specialità, realizzate con prodotti tipici d’importazione, germogli di soia con peperoni, carote e cipolle stufate, zuppa di ravioli con gamberi e funghi, pappardelle in salsa di soia, manzo con salsa di fagioli, zenzero e bamboo, curry rosso di pollo e bamboo con riso Basmati, spiedini di pollo con arachidi, banana caramellata. C’è pure una piccola lista di vini, il servizio è gentile e solerte. Ambiente essenziale ma accogliente.
Via Topino, 33. Tel. 0685302284. www.salathai.it

> THAI INN
Per i patiti della cucina thai (con contaminazioni indonesiane e malesi) a Monteverde c’è questo indirizzo che da svariati anni ne rappresenta degnamente il repertorio goloso. Sapori speziati e piccanti danno carattere ai classici del menù, tra cui il riso saltato con gamberi alla thai, il manzo al curry verde e latte di cocco, l’anatra stufata con soia e verdure, gli spiedini di pollo con salsa di arachidi malesi, il pesce fritto con aglio e pepe, i gamberi con ananas e menta e fra le dolci specialità lo zenzero candito da accompagnare con un bicchiere di liquore alla prugna. Servizio garbato e sorridente, due sale accoglienti per cene a lume di candela.
Via F. Ozanam, 94. Tel. 0658203145

> ISOLA PUKET
Il servizio, abituato ai grandi numeri, viaggia speditissimo, la cucina è quella tradizionale thai, ricca di spezie più o meno piccanti, riproposta a Roma in una delle sue migliori ambasciate culinarie. Da non perdere: zuppa di gamberi con latte di cocco, riso in foglie di loto, spiedini di pollo alla griglia, spaghetti saltati con frutti di mare, anatra croccante con aromi, gamberoni con kha (zenzero thai) e per finire dolce di Bua Loi Phuak (a base di patate, cocco e spezie) o gelato fritto al flambé. Carta dei vini quasi inesistente, fresche birre Thai e gentilezza tutta orientale ai tavoli.
Via di Villa Chigi, 91. Tel. 0686212664.

> I DUE MONDI
Il locale è molto grazioso ed accogliente e la cucina tailandese decisamente ben realizzata. L’unica accortezza riguarda il grado piccante dei piatti, comunque segnalato: spiedini di pollo grigliati e marinati al curry giallo, riso jasmin saltato con pollo, verdure e uovo, tagliatelle di riso con mazzancolle, germogli di soia, arachidi e tofu, verdure miste saltate con salsa di soia e ostriche, curry verde con pollo, bamboo e melanzane thai servito con riso jasmin, insalata di papaia verde piccante e, fra le dolcezze esotiche, frittelle di frumento con latte condensato e cioccolato o banana in pasticcio di riso fritta con topping al cioccolato.
Via Garibaldi, 60. Tel. 0696042276. www2mondi.info

2mondi

di Barbara Faraone (pubblicato su AROMA settembre/Ottobre 2012)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.