Locanda di Casalmustia: Il paradiso non può attendere

In quella terra d’incanto che è la Val d’Orcia, sequenza ininterrotta di borghi-gioielli, una perla da scoprire è sicuramente Castelmuzio, vanto del Comune di Trequanda. Siamo nel cuore della Toscana più amena e densa di fascino, set naturale de Il Paziente Inglese, nella piazza principale di un delizioso paesino medievale dominata da una torre trecentesca di quelle che fanno la gioia inaspettata dei cacciatori di tesori nascosti. Le sue antiche mura, che preservano tutto il fascino e imponenza delle fortificazioni dell’epoca, ospitano una locanda con appena sette camere situate negli ultimi due piani della torre mentre al livello terreno fa bella mostra di sé una ristorante tipico ispirato al retaggio goloso del territorio.

Qui, in un ambiente rilassato ed informale, da cui traspare in ogni dettaglio la cura femminile, si possono gustare le specialità locali che, non a caso, hanno fatto della cucina toscana la tradizione culinaria regionale più rappresentata nei ristoranti italiani sparsi in tutto il mondo. I piatti, preparati dalla chefesse con antica sapienza artigianale, sfruttando le meravigliose materie prime di cui la terra è prodiga, raccontano di ricette senza tempo come i crostini con fegatini, la ribollita, i rinomati pici fatti a mano (al ragù, al Rosso di Montalcino o all’aglione), le pappardelle al sugo di cinghiale, la mitica carne Chianina preparata nei modi classici o al gusto del cliente e l’imperdibile degustazione di Pecorini di Pienza. Gli impenitenti della pizza possono togliersi più di uno sfizio con le ottime tonde cotte a puntino nel forno a legna.

Durante la bella stagione è possibile mangiare nei tavoli all’aperto, sistemati proprio sulla piazza centrale del paese. Previo consenso dello staff si accede all’ultimo piano dove, dall’alto della terrazza panoramica, si può ammirare un punto di vista mozzafiato su tutta la Val d’Orcia.

La Locanda di Casalmustia è gestita da due dinamiche ragazze, Giulia e Paola, che sono riuscite – grazie alla loro squisita ospitalità, intraprendenza e lungimiranza – a dare rinnovato slancio a Castelmuzio, trasformandolo in un polo di attrazione per eventi culturali e gastronomici e una sosta d’obbligo negli itinerari lungo la Val d’Orcia.

Piazza della Pieve, 3. Tel 0577665166. Castelmuzio (SI)

locandadicasalmustia.it

A cura di Umberto Ermanno Masci

Spread the love