Strangolapreti alla San Remedio con caprino fresco e burro di malga di Cristian Bertol

Ingredienti per 4 persone: 200 gr di pane raffermo, 100 ml di latte, 400 gr di barba del frate (agretti), 100 gr di formaggio caprino fresco, 2 tuorli d’uovo, 100 gr di farina tipo 00, 100 gr di burro di malga, sale q.b.

Preparazione: Tagliare il pane a dadi e bagnarlo con il latte precedentemente stemperato, mescolando con un mestolo di legno per facilitare l’assorbimento del latte. Aggiungere la barba del frate già lessata, raffreddata e ben strizzata, continuare a mescolare accuratamente e passare quindi il tutto in un tritacarne o in un robot da cucina, per ottenere un impasto omogeneo e ben amalgamato. Aggiungere la farina, i due tuorli, il sale e lavorare con le mani fino a ottenere un impasto ben sodo. Formare, con l’aiuto di un cucchiaio, degli gnocchi della forma di una noce e metterli poi a cuocere per dieci minuti in acqua salata bollente.
Nel frattempo far fondere il burro di malga lasciandolo sul fuoco fino a quando non assume una sfumatura color nocciola. Quando gli gnocchi sono cotti, toglierli dall’acqua e disporli a fiore nei piatti.
Grattugiare il caprino sopra gli gnocchi e nappare con il burro fuso.

Chef Cristian Bertol – Ristorante Orso Grigio – Ronzone (TN)[/SIZE]

Spread the love