L’insegna “enoteca” discende dallo storico vini e oli ospitato in un palazzo del ‘400 voluto dal Cardinal Domenico Capranica, oggi la sede di un raffinato ristorante guidato da Mario e Nadia Rispoli. L’eleganza caratterizza anche la linea di cucina mediterranea, che ricerca il meglio della materia prima, valorizzata da un delicato gusto creativo: panzanella di mare, ravioli di burrata con bottarga di muggine e colatura di alici, tortelli di cipolle e pecorino con pomodoro e guanciale, gnocchi di patate e basilico con astice e lattuga di mare, nocette di agnello con variazione di melanzane, filetto di manzo alle erbe, filetti di rombo al profumo di lavanda su vellutata di piselli, scaloppa di ricciola con verdure croccanti. Per dessert sfoglia di ananas con mousse di cioccolato bianco e frutto della passione oppure crostatina di ricotta romana con fragoline di Nemi. Appetizer, pani fatti in casa e piccola pasticceria da applauso. La carta dei vini per ampiezza e profondit√† non tradisce il nome del locale. Prenotazione consigliata. Chiuso: domenica. Carte di credito: tutte
www.enotecacapranica.it